ENBIC

Accordo quadro sul lavoro agile e smart working

Webinar

In data 27 Luglio 2020, si sono incontrati:

ANPIT, rappresentata dal Presidente Federico Iadicicco;

ASCOB, rappresentata dal Presidente Salvatore Barbieri;

ASSOFRIGORISTI Datoriale, rappresentata dal Presidente Gianluca De Giovanni;

UNICA, rappresentata dal Presidente Nazionale Gianluigi De Sanctis; e

CIDEC, rappresentata dal Presidente Paolo Esposito;

CONFIMPRENDITORI, rappresentata dal Presidente Stefano Ruvolo;

CISAL Metalmeccanici, rappresentata dal Segretario Nazionale Fulvio De Gregorio; CISAL Terziario, rappresentata dal Segretario Nazionale Vincenzo Caratelli;

di seguito anche solo richiamate come “Parti” o “Parti in epigrafe”

per concordare la disciplina generale in materia di Lavoro Agile, da applicare, sviluppare ed aggiornare in sede aziendale, mediante Accordi di Secondo Livello e/o Accordi Individuali, avvalendosi del contributo di expertise dell’Universitas Mercatorum (Università Telematica istituita dalle Camere di Commercio) e del Centro Studi dell’Ente Bilaterale Confederale (in sigla Enbic), che già hanno insieme organizzato specifici corsi di formazione gratuiti promossi dall’Enbic Accademy University.

Condividi l'articolo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Recenti

Infortuni, partire dai contratti

I dati infortunistici che emergono dalla lettura dei rapporti Inail disponibili sono allarmanti, evidenziando l’importanza delle dimensioni dei drammi legati alle conseguenze degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali,

LEGGI L'ARTICOLO »

Fringe benefit, arriva la stretta

Dal 2022, niente raddoppio dell’esenzione
per i fringe benefit. Questo è quanto emerge dagli ultimi provvedimenti legislativi varati a fine dell’anno scorso. In particolare, il raddoppio in questione previsto per il 2020 e per il 2021 non è stato confermato anche per il 2022.

LEGGI L'ARTICOLO »

Enti bilaterali, bonus tassati

Enti bilaterali: è rilevante ai fini Irpef il bonus straordinario ricevuto dai lavoratori dipendenti a causa dell’emergenza sanitaria; mentre, quello percepito dalle imprese è escluso da tassazione.

LEGGI L'ARTICOLO »

Login

Non sei ancora registrato su Enbic?

Crea il tuo account